Acquisti in Serbia

  • berillo

    2 messaggi

    Italia

    Do un consiglio a tutti i collezionisti che trattano affari con la Serbia.Io racconto la mia esperienza,voi fate come volete.Ho acquistato un minerale da un venditore serbo,l'ho pagato e di fatto non l'ho mai ricevuto.Nel mese di dicembre scorso ho acquistato parecchi francobolli da venditori di tutto il mondo,23 venditori per l'esattezza,ho ricevuto tutti i plichi tranne quelli di venditori serbi.
  • giapoz49k

    2100 messaggi

    Italia

    Do un consiglio a tutti i collezionisti che trattano affari con la Serbia.Io racconto la mia esperienza,voi fate come volete.Ho acquistato un minerale da un venditore serbo,l'ho pagato e di fatto non l'ho mai ricevuto.Nel mese di dicembre scorso ho acquistato parecchi francobolli da venditori di tutto il mondo,23 venditori per l'esattezza,ho ricevuto tutti i plichi tranne quelli di venditori serbi.
    Da quelle zone, spesso occorrono anche due mesi per ricevere la spedizione.
    Quando hai fatto l'acquisto ? che tipo di spedizione ? che tipo di pagamento ?
    Se hai operato al meglio, non ci sono pericoli.
    Generalizzare non è utile.
    ciao, Gianpiero
  • berillo

    2 messaggi

    Italia

    Da quelle zone, spesso occorrono anche due mesi per ricevere la spedizione.
    Quando hai fatto l'acquisto ? che tipo di spedizione ? che tipo di pagamento ?
    Se hai operato al meglio, non ci sono pericoli.
    Generalizzare non è utile.
    ciao, Gianpiero
    per raccontarti la storia del minerale ci vuole troppo tempo,per i francobolli è passato quasi un mese ...perchè a te sembra normale che ci vogliano due mesi? quelli dal Canada li ho ricevuti in una settimana......
  • 1195

    2243 messaggi

    Svizzera

    per raccontarti la storia del minerale ci vuole troppo tempo,per i francobolli è passato quasi un mese ...perchè a te sembra normale che ci vogliano due mesi? quelli dal Canada li ho ricevuti in una settimana......
    I miei due ultimi invii raccomandati per l'Italia hanno messo più di tre settimane per arrivare. Per due settimane non ho potuto tracciarli. Forse è anche colpa di Poste Italiane.
  • renabo

    571 messaggi

    Italia

    per raccontarti la storia del minerale ci vuole troppo tempo,per i francobolli è passato quasi un mese ...perchè a te sembra normale che ci vogliano due mesi? quelli dal Canada li ho ricevuti in una settimana......
    Raccomandate spedite in Norvegia e in Spagna hanno impiegato 40 giorni per essere consegnate.
  • giocardc

    4486 messaggi

    Italia

    Do un consiglio a tutti i collezionisti che trattano affari con la Serbia.Io racconto la mia esperienza,voi fate come volete.Ho acquistato un minerale da un venditore serbo,l'ho pagato e di fatto non l'ho mai ricevuto.Nel mese di dicembre scorso ho acquistato parecchi francobolli da venditori di tutto il mondo,23 venditori per l'esattezza,ho ricevuto tutti i plichi tranne quelli di venditori serbi.
    Le mie spedizioni in Canada e U.S.A., dall' inizio della pandemia, arrivano con 40.50 giorni di ritardo
  • popoff78

    18 messaggi

    Italia

    Anch'io sto aspettando una raccomandata dalla Serbia, ssattamente da 2 mesi. Sul sito delle poste serbe è indicata come "Dispatch" (Beograd 12/11/21), sul sito di poste italiane dopo molto tempo è stata registrata, ma anche qui è indicato "E' in corso la verifica per lo svincolo della spedizione". Aspetto fiducioso...
  • giocardc

    4486 messaggi

    Italia

    Anch'io sto aspettando una raccomandata dalla Serbia, ssattamente da 2 mesi. Sul sito delle poste serbe è indicata come "Dispatch" (Beograd 12/11/21), sul sito di poste italiane dopo molto tempo è stata registrata, ma anche qui è indicato "E' in corso la verifica per lo svincolo della spedizione". Aspetto fiducioso...
    il problema è solo quello della Dogana Italiana, essendo la Serbia extra U.E. è soggetta alla normativa doganale con i tempi e i costi connessi che non dipendono solo dalle Poste......puoi provare a fare un sollecito al numero verde delle Poste
  • popoff78

    18 messaggi

    Italia

    il problema è solo quello della Dogana Italiana, essendo la Serbia extra U.E. è soggetta alla normativa doganale con i tempi e i costi connessi che non dipendono solo dalle Poste......puoi provare a fare un sollecito al numero verde delle Poste
    Ti ringrazio. Ne approfitto per chiederti un chiarimento sempre relativo al ricevimento di merce da un paese extra-UE. Ho comprato francobolli del 2021 dalle poste svizzere (all'inizio di novembre 2021). Proprio oggi ricevo una raccomandata di poste italiane con un modulo da compilare per lo sdoganamento della merce. Nel modulo probabilmente devo selezionare la voce doganale "Francobolli e marche da bollo aventi corso voce doganale 4907 IVA 22%" anche se hanno corso in Svizzera e non certo in Italia. I francobolli che non hanno corso hanno invece l'IVA al 10%. Comunque in questo caso sulla busta è indicato anche il valore della merce inclusa.
    Grazie di nuovo e a presto.
  • popoff78

    18 messaggi

    Italia

    Se può essere utile, allego le tre pagine ricevute.
  • 1195

    2243 messaggi

    Svizzera

    Ti ringrazio. Ne approfitto per chiederti un chiarimento sempre relativo al ricevimento di merce da un paese extra-UE. Ho comprato francobolli del 2021 dalle poste svizzere (all'inizio di novembre 2021). Proprio oggi ricevo una raccomandata di poste italiane con un modulo da compilare per lo sdoganamento della merce. Nel modulo probabilmente devo selezionare la voce doganale "Francobolli e marche da bollo aventi corso voce doganale 4907 IVA 22%" anche se hanno corso in Svizzera e non certo in Italia. I francobolli che non hanno corso hanno invece l'IVA al 10%. Comunque in questo caso sulla busta è indicato anche il valore della merce inclusa.
    Grazie di nuovo e a presto.
    Presumo che i francobolli siano delle novità della posta svizzera. Per questo devono essere considerati come "avente corso", non in Italia ma in Svizzera, tariffa doganale 4907. Fino alla fine del 2020 era la posta svizzera che si occupava delle operazioni doganali. Il cliente non doveva fare niente. A partire del 01.01.2021 il sistema è stato cambiato, per cui è il cliente che deve occuparsi delle formalità doganali. Una seccatura per chi non se ne intende e sopratutto in un paese come l'Italia, molto burocratico.
  • giocardc

    4486 messaggi

    Italia

    Se può essere utile, allego le tre pagine ricevute.
    purtroppo per la merce in arrivo dai paesi extra U.E.non posso proprio aiutarti perchè sono anni che non ricevo più corrispondenza dall' estero per la cessazione dei miei scambi e dei miei acquisti, adesso vendo soltanto, per fortuna ho visto che ti ha risposto l'amico svizzero Eric (1195)
  • popoff78

    18 messaggi

    Italia

    Presumo che i francobolli siano delle novità della posta svizzera. Per questo devono essere considerati come "avente corso", non in Italia ma in Svizzera, tariffa doganale 4907. Fino alla fine del 2020 era la posta svizzera che si occupava delle operazioni doganali. Il cliente non doveva fare niente. A partire del 01.01.2021 il sistema è stato cambiato, per cui è il cliente che deve occuparsi delle formalità doganali. Una seccatura per chi non se ne intende e sopratutto in un paese come l'Italia, molto burocratico.
    In effetti la seccatura è per i tempi di attesa. Se sarò fortunato per Pasqua avrò i miei francobolli. Grazie mille a tutti. :hello:
  • giocardc

    4486 messaggi

    Italia

    Se può essere utile, allego le tre pagine ricevute.
    solo per curiosità ho dato un' occhiata alle 3 pagine che hai postato: ho visto che alla pagina 2 nella parte riguardante i soggetti privati ti viene chiesta anche la documentazion relativa al pagamento (fattura, Paypal, bonifico).... sai per caso se questa richiesta viene fatta comunque o solo se l' importo dell' acquisto supera una certa somma?....mi sembra di ricordare, ma vado a memoria, che in caso di importi fino a 135 euro le pratiche dovrebbero essere semplificate rispetto ad importi maggiori .....mi sembra anche di ricordare che l' importo scritto dal mittente sulla busta potrebbe essere contestato dalla Dogana di arrivo, anche se nel tuo caso, trattandosi delle Poste Svizzere quale mittente, non ci saranno problemi
  • popoff78

    18 messaggi

    Italia

    solo per curiosità ho dato un' occhiata alle 3 pagine che hai postato: ho visto che alla pagina 2 nella parte riguardante i soggetti privati ti viene chiesta anche la documentazion relativa al pagamento (fattura, Paypal, bonifico).... sai per caso se questa richiesta viene fatta comunque o solo se l' importo dell' acquisto supera una certa somma?....mi sembra di ricordare, ma vado a memoria, che in caso di importi fino a 135 euro le pratiche dovrebbero essere semplificate rispetto ad importi maggiori .....mi sembra anche di ricordare che l' importo scritto dal mittente sulla busta potrebbe essere contestato dalla Dogana di arrivo, anche se nel tuo caso, trattandosi delle Poste Svizzere quale mittente, non ci saranno problemi
    Non ho approfondito. Puoi trovare altre informazioni alla pagina Link (https)
  • luigi47

    105 messaggi

    Italia

    Non ho approfondito. Puoi trovare altre informazioni alla pagina Link (https)
    quindi dichiarare, a richiesta dell'impiegato delle poste, che la raccomandata contiene semplici documenti non sarebbe molto regolare.
    Il ricevente potrebbe avere dei problemi o la dogana in questo caso non fa controlli?
    Grazie.
  • 1195

    2243 messaggi

    Svizzera

    quindi dichiarare, a richiesta dell'impiegato delle poste, che la raccomandata contiene semplici documenti non sarebbe molto regolare.
    Il ricevente potrebbe avere dei problemi o la dogana in questo caso non fa controlli?
    Grazie.
    Nel caso che la dogana facesse un controllo, chiederebbe chiarimenti al destinatario. Basta che lui risponda la verità. Altre conseguenze non ce dovrebbero essere.
  • luigi47

    105 messaggi

    Italia

    Nel caso che la dogana facesse un controllo, chiederebbe chiarimenti al destinatario. Basta che lui risponda la verità. Altre conseguenze non ce dovrebbero essere.
    Grazie,
    questa è la terza che spedisco in Francia e fin'ora non mi sono stati segnalati problemi, speriamo continui così!!
  • giocardc

    4486 messaggi

    Italia

    Grazie,
    questa è la terza che spedisco in Francia e fin'ora non mi sono stati segnalati problemi, speriamo continui così!!
    il passaggio delle merci alle dogane avviene solo se l' acquisto viene fatto da un italiano nei paesi extra U.E. oppure quando una vendita di un italiano viene fatta in un paese extra U.E. per cui le tue spedizioni in Francia non sono interessate
  • giapoz49k

    2100 messaggi

    Italia

    Per ricordare, i 27 Paesi UE;
    ciao, Gianpiero
  • giapoz49k

    2100 messaggi

    Italia

    per raccontarti la storia del minerale ci vuole troppo tempo,per i francobolli è passato quasi un mese ...perchè a te sembra normale che ci vogliano due mesi? quelli dal Canada li ho ricevuti in una settimana......
    Il problema indiretto è la tempistica per poter fare una valutazione (non positiva),
    per le "vendite / acquisti" con Paesi fuori U.E.,
    che spesso superano i due mesi.
    Non perché a me sembra normale che ci vogliano due mesi, ma perché è un dato di fatto.

    - la regola Delcampe attuale è di 60 gg. (max) dalla data di " conclusione della vendita ";
    compreso i tempi per la "richiesta di pagamento" ,
    i tempi del pagamento (che possono allungarsi a 14 gg.),
    i tempi di spedizione (che possono procrastinarsi per ulteriori 14 gg.):
    teoricamente la spedizione potrebbe partire dopo un mese.

    A seguito della pandemia Covid, i tempi sono stati allungati di 2 mesi,
    ma è un provvedimento temporaneo, che va e viene : sarebbe il caso di mantenerlo "fisso",
    in particolare per transazioni con Paesi extra UE.
    ciao, Gianpiero
  • renabo

    571 messaggi

    Italia

    Il problema indiretto è la tempistica per poter fare una valutazione (non positiva),
    per le "vendite / acquisti" con Paesi fuori U.E.,
    che spesso superano i due mesi.
    Non perché a me sembra normale che ci vogliano due mesi, ma perché è un dato di fatto.

    - la regola Delcampe attuale è di 60 gg. (max) dalla data di " conclusione della vendita ";
    compreso i tempi per la "richiesta di pagamento" ,
    i tempi del pagamento (che possono allungarsi a 14 gg.),
    i tempi di spedizione (che possono procrastinarsi per ulteriori 14 gg.):
    teoricamente la spedizione potrebbe partire dopo un mese.

    A seguito della pandemia Covid, i tempi sono stati allungati di 2 mesi,
    ma è un provvedimento temporaneo, che va e viene : sarebbe il caso di mantenerlo "fisso",
    in particolare per transazioni con Paesi extra UE.
    ciao, Gianpiero
    Girando a casaccio per Delcampe, pochissimi giorni fa (quindi attualmente), ho incontrato una pagina che parlava del Covid (non saprei come fare per ritrovarla) ed erano ancora menzionati i 2 mesi in più per dare una valutazione. Mi sono meravigliata perché c' erano le stesse notizie di quando eravamo in piena pandemia ed i ritardi erano realmente consistenti.
  • 1195

    2243 messaggi

    Svizzera

    Il problema indiretto è la tempistica per poter fare una valutazione (non positiva),
    per le "vendite / acquisti" con Paesi fuori U.E.,
    che spesso superano i due mesi.
    Non perché a me sembra normale che ci vogliano due mesi, ma perché è un dato di fatto.

    - la regola Delcampe attuale è di 60 gg. (max) dalla data di " conclusione della vendita ";
    compreso i tempi per la "richiesta di pagamento" ,
    i tempi del pagamento (che possono allungarsi a 14 gg.),
    i tempi di spedizione (che possono procrastinarsi per ulteriori 14 gg.):
    teoricamente la spedizione potrebbe partire dopo un mese.

    A seguito della pandemia Covid, i tempi sono stati allungati di 2 mesi,
    ma è un provvedimento temporaneo, che va e viene : sarebbe il caso di mantenerlo "fisso",
    in particolare per transazioni con Paesi extra UE.
    ciao, Gianpiero
    La tempistica della burocrazia italiana era già ben molto prima della pandemia. Mi ricordo di una raccomandata mandata dalla Svizzera in Veneto che aveva messo 6 settimane prima di arrivare a destino, più di 4 settimane ferma a Milano Borromeo. Quindi anche prima i tempi per reagire erano corti.
  • giapoz49k

    2100 messaggi

    Italia

    Girando a casaccio per Delcampe, pochissimi giorni fa (quindi attualmente), ho incontrato una pagina che parlava del Covid (non saprei come fare per ritrovarla) ed erano ancora menzionati i 2 mesi in più per dare una valutazione. Mi sono meravigliata perché c' erano le stesse notizie di quando eravamo in piena pandemia ed i ritardi erano realmente consistenti.
    Trovi le notizie,
    in fondo a qualunque pagina (anche questa), a destra :
    - Centro Assistenza
    - Oggetti in primo piano
    - Covid-19: Delcampe vi tiene informati.
    ciao, Gianpiero
  • luigi47

    105 messaggi

    Italia

    il passaggio delle merci alle dogane avviene solo se l' acquisto viene fatto da un italiano nei paesi extra U.E. oppure quando una vendita di un italiano viene fatta in un paese extra U.E. per cui le tue spedizioni in Francia non sono interessate
    :applause:
    non avevo capito che le norme non valevano per l'area euro!!

Unisciti alla community di collezionisti!

Registrati Collegarsi