I venditori possono impostare il loro account per permettere agli acquirenti di pagare senza aspettare una richiesta di pagamento.
Tuttavia, alcuni venditori preferiscono inviare le loro richieste di pagamento.

Questo articolo tratta i seguenti due casi:

Il mio venditore mi permette di pagare senza una richiesta di pagamento

  1. Vai in "Controllo degli acquisti: Da pagare".
  2. Seleziona la transazione da pagare, clicca sul pulsante "Pagare" e accedi così direttamente alla richiesta di pagamento.
  3. Aggiungi tu stesso le spese alla richiesta di pagamento, come definito dal venditore nella scheda "Condizioni" della pagina di vendita.
  4. Clicca sul pulsante "Continuare" per procedere con il pagamento.

 

Il mio venditore non mi permette di pagare e non mi ha inviato una richiesta di pagamento


Finché non hai ricevuto una richiesta di pagamento la tua transazione è in Controllo degli acquisti: In attesa di fatturazione.

Avrai poi la possibilità di richiedere il pagamento cliccando su "Sollecitare la richiesta di pagamento".

Questo invierà un messaggio al venditore per dirgli che sei in attesa dell'invio della richiesta di pagamento.


Alla fine della vendita, il venditore ha 7 giorni per inviare la richiesta di pagamento al compratore.

Dopo questo periodo, ti consigliamo di contattare il venditore attraverso il sistema di messaggistica del sito.

Se non senti di nuovo il venditore entro 7 giorni, apri una procedura di contestazione:

  1. Vai nella pagina Gestore delle controversie
  2. Seleziona il tuo status di acquirente e inserisci il numero dell'oggetto (senza spazi e senza il simbolo #)
  3. Seleziona "Nessuna risposta dal mio venditore" come oggetto della controversia
  4. Inserisci una breve spiegazione
  5. Clicca su "Aprire una controversia".

Se dopo 7 giorni il venditore non ha risposto, considera la vendita annullata e archiviala.

Suggerimento: In questo caso, avete il diritto di valutare negativamente il vostro venditore. Il venditore non potrà valutare negativamente l'acquirente in cambio. Se una valutazione negativa viene comunque data, invitiamo l'acquirente a prendere contatto con l'Assistenza Clienti.

Attenzione: il termine per aprire una controversia è al massimo di 90 giorni dalla data di chiusura della vendita.

Suggerimento: per i venditori professionali, le parole "richiesta di pagamento" dovrebbero essere sostituite da "fattura".